In Primo Piano

Ripetitività del segno grafico

///===||| <<<<>>>> ///===|||
ripetitività del segno grafico

“Sulle pareti nulla […] ma un nulla dopo un bisonte dipinto con l’ocra” (da Grotta di Wislawa Szymborska)

laboratorio
a cura di Anna Maria Civico

Interroghiamo i segni grafici. Lasciamo scorrere il tempo. La ripetitività, la reiterazione è una questione del tempo in musica ed è una questione nelle arti. Approfondiamone le possibilità.

Linee parallele, meandri, v e v doppie (scevron), triangoli, linee a zig-zag, linee ondulate, spirali semplici, spirali intrecciate, spirali continue, vortici, reticolati. Puntini, cerchi, cerchi concentrici, archi semplici e poligoni. Fino a corna, onde, fili d’erba, petali, steli, serpentine.

Nella durata del gesto ripetuto lasciamo emergere il senso che ogni segno rivela, distintamente, ad ognuna/o di noi.

Due ore di laboratorio guidato con esecuzioni su carta, con carboncino e matite.
Qualcosa, delle nostre creazioni grafiche, lasceremo al Centro visita e qualcosa lo porteremo con noi. Il laboratorio richiede la disponibilità ad un lavoro collettivo denso di concentrazione.

Materiali forniti.
Partecipanti: adulte/i, adolescenti.

Costo: 8,00 euro a persona

Per informazioni e iscrizioni: info@cantieredarti.it
www.cantieredarti.it
Organizzazione: Cantiere d’Arti in collaborazione con ACTL

ALTRI ARTICOLI